La Juventus era quasi riuscita piazzare Fernando Llorente per una cifra tra i 10 e i 12 milioni di euro, ma a volte bisogna accontentarsi e non si può avere tutto. La Signora non è riuscita a cederlo in via definitiva infatti la trattativa con il Siviglia si sta perfezionando sulla formula del prestito, senza quindi incassare nulla. La dirigenza però, sta pensano quello che sarebbe un risparmio da 8 milioni lordi sull’attaccante basco, una bella cifra, praticamente quasi la prima rata del pagamento di Alex Sandro. Difficile rimediare 10 milioni per l’attaccante spagnolo e società pronte ad offrire la combinazione cartellino-ingaggio, sono poche, i 4,5 milioni di euro a stagione solo certi club possono permetterselo.

Dopo le piste svanite di Monaco e Tottenham, passando anche per il Porto dell’ex Alex Sandro, a Llorente non rimangono poche chanche e la soluzione Siviglia potrebbe essere la migliore per lui, vista la cessione di Bacca al Milan e il bisogno di un attaccante. Del resto il Real Madrid è un club difficilissimo da raggiungere.