Non c’è ancora nulla di ufficiale, ma la decisione è stata presa. Secondo quanto riportato oggi da  La Gazzetta dello Sport, la Federcalcio chiederà i danni portando in tribunale la Juventus. Il tema è sempre quello, è sempre lo stesso da quando la Juve presentò al Tar una richiesta di 443 milioni per risarcimento danni contro la Federazione. L’oggetto? Calciopoli 2006. In questi ultimi anni sono capitate tantissime cose e arrivate moltissime sentenze, fino alla definitiva Cassazione.

Da fine marzo, tra Carlo Tavecchio e Andrea Agnelli, separati soprattutto dalla politica del calcio, sono iniziati molti dialoghi che sono però andati avanti per mesi, fino a raggiungere, nella finale di Coppa Italia all’Olimpico, il momento di propositività maggiore. Sembrava che il giorno del ritiro della richiesta danni fosse vicina. Invece nulla di tutto ciò.

Il compito ora è nelle mani dell’avvocato Medugno, su mandato di Tavecchio, studiare la causa analizzando come e con che formula difendere gli interessi della Federcalcio, anche perché tutte le 140 pagine della Cassazione non consentono altrimenti.