Dopo essere stato giudicato e preso in giro per il suo orecchino, sfoggiato inoltre ieri sera in tribuna mentre partecipava al match fra Liverpool e Bournemouth e giudicato “la cosa più divertente vista nei primi 22 minuti di partita” da un tifoso, Mario Balotelli ha ripagato il pegno riguardo agli sfottò anche per gli scarpini da calcio. Non però quelli indossati da lui in campo visto che, come fanno notare in Inghilterra, ultimamente ha visto solo in cartolina, bensì gli scarpini realizzati dal suo sponsor Puma per la linea bimbo. Essi si sono ispirati ad un dettaglio di SuperMario, ovvero la sua cresta.

Se non credete, basta guardare le nuove Puma evoPOWER 2015-2016 Kids Boots, accompagnate da capelli artificiali appiccicati al bordo posteriore della scarpa per ricreare così il famoso taglio copiato dai tantissimi ragazzini con velleità meno calcistiche del solito. Queste scarpe sono state realizzate in edizione limitata scegliendo i colori della Nazionale Italiana e con la firma originale di Balotelli sulla parte destra che contrasta con la frase “Why Always Me” riprodotto sulla parte sinistra che è diventato ormai molto più di un semplice slogan, ma quasi uno stile di vita per l’attaccante. Gli scarpini non sembrano però incontrare dei favori da parte della critica che giudica gli scarpini ridicoli e gioisce del fatto che siano solo in versione bimbo e che Balotelli non dovrà mai indossarli. Ma come già sappiamo, da SuperMario possiamo aspettarci qualsiasi cosa.