E’ successo dell’incredibile in Germania, in quarta divisione: Nel match tra il Furth e il Buchbach, Stefan Aslschinger, ha eseguito un’entrata da killer sul portiere Bastian Lerch, il quale è stato posto ad un intervento chirurgo al cervello. Il fallo così pericoloso, poteva costargli la vita.

lerch-intervento-killerL’ACCADUTO – In area era stato scaraventato il pallone in mezzo, nella mischia, il giocatore ha colpito in modo violento il portiere, il quale si era precipitato sul pallone. Dopo di questo, la vittima si è accasciata al suolo, subendo un trauma cranico e un foro nel cervello, causa tacchetti. Il così detto “killer” è stato solamente ammonito, tutto questo è davvero sconfortante. Il portiere è stato portato d’urgenza all’ospedale dell’Università di Erlangen, il quale è stato operato. L’intervento, fortunatamente, è riuscito con successo. Il portiere, dopo l’intervento, ha detto: ‘L’intervento è riuscito e sto bene, ma non riesco a ricordare cosa sia successo”, saranno minimo 3 mesi di stop per lui. Scampato il pericolo da parte del portiere, il giocatore “assassino” rischia un’azione legale da parte del Furth:“Stiamo valutando le immagini e i filmati dell’episodio per decidere se denunciare il giocatore’.