CalciomercatoHomeNotiziePrima Squadra

De Vrij non rinnoverà il contratto con la Lazio. La Juventus prepara l’offerta.

Il centrale olandese ha comunicato l'intenzione di non prolungare la propria avventura calcistica nella società capitolina. Bianconeri in pole.

Stefan De Vrij non rinnoverà il proprio contratto, in scadenza a giugno 2018, con la Lazio. Il giocatore, arrivato tra le fila dei bianco-celesti nel luglio 2014, sarà libero di scegliere la prossima società con la quale proseguire la carriera. Questo, secondo quanto riportato dell’edizione romana de Il Corriere Della Sera. La Juventus, in seguito alla partenza di Leonardo Bonucci in estate al Milan, ha fatto ripetuti sondaggi per il 19 laziale. Tuttavia, la volontà di Lotito di trattenerlo se non per un pagamento da 40 milioni di euro (troppi per un giocatore in scadenza) ha avuto la meglio. La trattativa non decollò, ma i contatti tra l’entourage del giocatore e la dirigenza bianconera proseguirono. Di fatto, la società torinese è la favorita per il tesseramento di De Vrij. La concorrenza non manca, con Barcellona, Inter e United alla finestra.

Chi è Stefan De Vrij? Le caratteristiche del giocatore.

 

Forza fisica, intelligenza tattica, leadership e ottima capacità a far partire l’azione. Questo è Stefan de Vrij, l’identikit del difensore moderno. Nella sua prima stagione italiana, con i bianco-celesti vincenti in 21 partite su 38, ha saltato otto gare di A, nelle quali i laziali totalizzarono appena cinque punti. Insomma, un giocatore che, oltre alle caratteristiche tecnico-tattiche pregevoli, sa essere anche trascinatore per cui la squadra assume dipendenza. Nella stagione successiva, dopo una gara con l’Olanda, il ginocchio fa crack e, senza di lui, la Lazio non è mai riuscita a trovare un leader che sapesse guidare la difesa. Un anno di stop, fino al suo ritorno il 21 agosto 2016 nella trasferta di Bergamo. Inamovibile con Pioli, top player con Simone Inzaghi, tanto da diventare uno dei centrali più ambiti dell’intero panorama calcistico europeo.

 

Ma, ora è il giocatore che serve alla Juventus?

 

Il punto sulla difesa dei bianco-neri è il seguente. Giorgio Chiellini, per il quale il rinnovo è alle porte, è il totem della difesa nonché dello spogliatoio, finirà la carriera a Vinovo. Un Mehdi Benatia così, salvo clamorosi cali di rendimento, è assolutamente incedibile. Andrea Barzagli è prossimo al rinnovo fino al 2019, e Daniele Rugani è in netta crescita tra le gerarchie di Allegri. Tuttavia, la prossima stagione vedrà già un “nuovo acquisto”, che dopo un’importante crescita professionale all’Atalanta, ritornerà sotto la Mole: Mattia Caldara. Il tesseramento di De Vrij comporterebbe una presenza di ben sei difensori per le due poltrone della difesa a quattro. Potrebbe consentire l’impostazione di una difesa a tre, soluzione ultimamente emarginata del tecnico livornese.Tuttavia, appare evidente che l’arrivo dell’olandese, pur essendo un giocatore impossibile da rifiutare, potrebbe causare degli squilibri nello spogliatoio, salvo clamorose cessioni nel reparto in questione.

 

 

Tag

Rispondi

Close