Antonio Paolino, noto telecronista tifoso a Mediaset Premium, ed ex fazioso sul canale 7Gold, si è concesso per un’intervista esclusiva alla nostra redazione trattando vari temi, da Rincon ad Allegri fino agli infortuni, passando per il mercato.

Un commento su Rincon. Da molti è definito l’ennesimo ‘acquisto per mettere una pezza’, altri sono soddisfatti. E’ il rinforzo giusto?

“Rincon è un rinforzo. Se sarà anche utile lo dirà il campo. Certamente conosce già il nostro campionato, può essere inserito nella lista Champions e non arriva per svernare. Tanto per essere chiaro non è paragonabile all’acquisto di Hernanes. Lo definirei un acquisto necessario.”

La Juve può giocare con il tridente?

“La Juve deve assolutamente cambiare abito tattico. Uno di questi, col recupero di Pjaca e Dybala, è appunto il tridente. Attenti però a non esagerare…”

 Come vedi il futuro di Allegri viste le critiche dopo la sconfitta di Doha e le parole di Galeone?

“Allegri non sarà l’allenatore a vita della Juventus. Per lui e per il club si apriranno a breve, massimo due anni, altre stuzzicanti sfide. Ecco che alla guida tecnica bisognerà pensarci da subito.”

Qual è l’acquisto perfetto per la Juventus per essere all’altezza dei top club?

“L’acquisto giusto sarà conservare i propri big. In più ci aggiungerei ancora un “top” centrocampista. E guarderei in casa Real…”