152 reti in 178 presenze, questo è quanto è stato capace di fare Zlatan Ibrahimovic in 4 anni al PSG. Infatti, lo svedese lascerà ufficialmente la società francese al termine di questa stagione. Cosi quanto riportato dal sito goal.com, l’attaccante ex Milan, Inter e Juventus andrà via dalla Francia. Destinazione? Attualmente sono tantissime le ipotesi: per ora si parla di un clamoroso ritorno in Italia con le milanesi in pole, pronte ad acquistarlo nuovamente. Altre ipotesi sono attualmente ancora generiche. La Juventus sembra essere non interessata ad un suo acquisto, quindi di conseguenza si accendono i riflettori sulla Premier League. Ibra sarà una mina vagante di questo mercato estivo, pronto ad andare in un Top club nonostante la sua età e conquistare la tanto rincorsa Champions League. Lo svedese ha però rovinato i piani della Juventus, infatti sono già un po di anni che la Vecchia Signora sta cercando di portare a Torino Edinson Cavani, ora però, con la partenza dello svedese, l’ex Napoli non si muoverà da Parigi a meno di clamorosi colpi di scena. Ecco alcune parole scritte da Ibrahimovic in riferimento alla sua cessione:

“Domani giocherò la mia ultima partita al Parco dei Principisono stato accolto come un re, me ne andrò da leggenda”.

L’attaccante svedese ha tenuto però a precisare che il suo non è un addio, ma un arrivederci. Infatti tornerà a fine carriera con un ruolo nella dirigenza, cosi come ha confermato il presidente Al-Khelaifi:

“Sono estremamente orgoglioso di averlo accolto a Parigi e non vedo l’ora di lavorare ancora con lui a fine carriera, sarà sempre a casa al Paris Saint-Germain”.