E’ un giocatore della Juventus ma questa sera giocherà contro la Juventus (?). E’ la storia di Mattia Caldara, ufficialmente giocatore bianconero ma senza sapere se approderà a Torino a gennaio o dalla prossima estate. Il classe ’94 scenderà in campo allo Stadium ma con la maglia dell’Atalanta per sfidare nella gara di Coppa Italia la squadra per cui tifa e andrà a giocare: la Vecchia Signora. Juventus-Atalanta quindi, sarà più la gara di Caldara e altri giovani, che il valore di per se della competizione.

Parlando di cifre, in base a quando arriverà, variano. La Juventus pagherà 19 milioni di euro qualora il difensore centrale arrivi questo giugno: ciò dipenderà dalle condizioni di Barzagli, Chiellini e dall’eventuale riscatto di Benatia. Saranno invece 15 milioni di euro se il ragazzo vestirà la maglia bianconera a partire dalla stagione 2018/19, per cui resterebbe ‘parcheggiato’ a Bergamo un’altro anno, in più verranno versati altri 4 milioni al raggiungimento delle 20 presenze.

Intanto la Juventus si aggiudica un’altro giovane talento che insieme ad Orsolini (trattativa alle strette finali), potrebbero rappresentare il futuro della squadra. Proprio Caldara infatti, dovrà seguire alla lettera gli insegnamenti di Bonucci e veterani, poi chissà, magari lui e Rugani saranno la coppia del futuro.