Interviste

Juve, senti Allegri: “Khedira ci sarà, Asamoah e Pereyra no”

Massimiliano Allegri, come sempre, si trovava in sala stampa per fare la conferenza della vigilia della partita della Juventus, di domani, contro l’Empoli.

L’allenatore ha avvisato la Juventus, strigliandola:”Vista la classifica è una partita importante. Siamo indietro in classifica, dobbiamo tornare a vincere in trasferta, dobbiamo vincere la seconda di fila in campionato, fino a questo momento non siamo riusciti a farlo. E’ difficile dare spiegazioni, nel calcio. Conta il campo: finora non ce l’abbiamo fatta. A Empoli è una gara complicata perché gioca un buon calcio”.

E sulle polemiche riguardo Daniele Rugani, dice: “Non è che se andiamo Empoli deve per forza giocare Daniele. E’ un ragazzo di grande avvenire, ma abbiamo uno dei reparti con i giocatori tra i più forti d’Europa”.

PAULO DYBALA E’ CRESCIUTO MOLTISSIMO: “Da quando è arrivato è cresciuto moltissimo, tecnicamente e fisicamente. Può giocare come contro l’Atalanta, con due trequartisti dietro la prima punta. Sono soddisfatto di Paulo, è un gocatore più maturo. Ha capacità di apprendimento e vuole migliorare tanto”.

VUOLE DI PIÙ DA MANDZUKIC: “Deve tornare a fare quello che sa fare e che ha mostrato finora a tratti. Da lui pretendo molto, ancora di più che dagli altri: con la fisicità che ha deve dare qualcosa di più, come tutti».

CHI CI SARA’?: Khedira ha lavorato in gruppo, ho tutti a disposizione tranne Asamoah e Pereyra. Lichtsteiner ha ripreso dalla gara di martedì dove ha speso molto”.

UNA BATTUTA NEI CONFRONTI DI MORATA, DOPO CHE IN GERMANIA HA SPESO TROPPO TEMPO PER CAMBIARE UN PAIO DI CALZE: Gli ho comprato dei calzini… Un paio rosa, un paio bianco e un altro nero… A seconda di come giochiamo…».

E poi, le voci di Andrea Pirlo all’Inter: “E’ un argomento che non mi riguarda».

INFINE, FA UN PARAGONE TRA VALENTINO ROSSI E LA JUVENTUS: Sì, dobbiamo recuperare come Valentino Rossi. Ma a lui basta un Gp, a noi serve il resto del campionato…”.

Rispondi

Close