Prima Squadra

Juventus-Frosinone 1-1; suicidio Juve, 1° punto in A per i laziali

Una serata incredibile allo Juventus Stadium, totalmente da dimenticare. Si ritorna a giocare a distanza di 9 anni la sfida tra i bianconeri e il Frosinone, due gare disputate ai tempi della Serie B dove Del Piero segnò anche il gol numero 200. Ma questa sera valeva per la massima serie, la Serie A, con i laziali alla ricerca del primo punto in A e i ragazzi di Allegri alla caccia dei tre punti per risalire la classifica.

Grande rivoluzione tra i titolari con Neto tra i pali, la conferma di Lemina, dal primo minuto anche Zaza, Alex Sandro e Pereyra. La gara è a senso unico per tutti i 90 minuti se non per qualche fiammata del Frosinone tra cui il palo di Blanchard su errore di Pogba, lo stesso francese ha colpito successivamente la traversa. La Juventus passa in vantaggio con Zaza dopo un tiro da fuori deviato alle spalle di Leali. I bianconeri continuano a macinare terreno schiacciando gli avversari ma il raddoppio per chiudere la gara non arriva e, purtroppo, non arriverà mai. L’autore del palo nel primo tempo, trasforma in gol la seconda occasione dell’intera gara proprio quando non c’è più tempo: al 92′ inoltrato. Finisce 1-1 e il Frosinone conquista il primo punto in Serie A.

La Juve collezione un altro pareggio, due punti buttati e il rammarico per le decine di occasioni da gol non sfruttate. Continua il periodo negativo per la Signora; la doppia vittoria con il Manchester City e il Genoa sembra non essere servita per svegliare una squadra che solo lontanamente assomiglia alla vera Juventus. 

Andrea Bellini

Direttore de Giornale Bianconero

Rispondi

Close