Ha fatto molto discutere l’incontro tra l’ex amministratore delegato della Juventus Antonio Giraudo radiato dopo Calciopoli e il presidente attuale della FIGC Carlo Tavecchio, avvenuto in un hotel di Milano. “E’ stato un incontro occasionale”, commenta la Federazione.

Sempre secondo la Federazione, i personaggi si sarebbero incontrati casualmente e avrebbero preso “un caffè davanti a tutti, alla luce del sole”. Secondo Cruciani “i due parlavano delle cause in corso tra Juventus e Figc, in particolare della causa di risarcimento intentata dalla Juventus”.

Cruciani ricostruisce: “Tavecchio, da quello che ho sentito, vorrebbe chiudere la vicenda con un ‘pari e patta’ anche la Federazione ha chiesto i danni alla Juve. A quel punto Giraudo ha detto: ‘Col cavolo, noi andiamo avanti‘”. La FIGC precisa che “non c’è stata nessuna trattativa”, facendo notare che “è noto il pensiero di Tavecchio che vuole chiudere la causa in corso”.