L’Empoli contro la Juventus ha raccolto solo due punti nelle ultime 10 sfide di Serie A. In totale i toscani hanno battuto i bianconeri due volte in 18 sfide nella massima serie, entrambi i successi sono arrivati in casa, mentre gli azzurrini sono a secco di gol da quattro incroci. D’altronde la sfida contro l’Empoli è molto recente, le due squadre non si sono mai incontrate prima del 1986 e da allora 9 sfide disputate a Empoli e 5 vittorie in trasferta tra cui l’ultima nel 2014.

STATO DI FORMA – L’Empoli di Giampaolo ha vinto tre delle ultime 5 uscite e al Castellani arriva da 2 vittorie consecutive che non capita dal 2007. In queste ultime cinque gare il club toscano è andato a segno in tutte le partite e in quattro hanno segnato un solo gol: l’ultimo esempio è la vittoria sul Palermo grazie al gol di Saponara.
La Juventus invece è la squadra di Serie A che tanta maggiormente la conclusione (202) dopo la Fiorentina che è quella che concede meno tiri agli avversari (91). Ben 5 dei 10 gol subiti dalla Juventus sono arrivati con tiri da dentro l’area di rigore. D’altronde bisogna migliorare la mira in attacco, basti pensare che appena l’8% delle azioni create si tramutano in rete e solo nel 38% delle volte la Signora centra la porta. Nella classifica di chi ha colpito più legni da inizio stagione la Juventus è seconda quota sei, dietro il Palermo a quota otto.

PUNTI DEBOLI E NON – La Juventus ha subito reti con il primo tiro concesso all’avversario per ben sei volte, incluso quello di Bovo nel derby contro il Torino. I ragazzi di Allegri non sono mai riusciti a mettere insieme due vittorie consecutive in questo campionato ed ogi è un buon momento per sbloccarsi. Riccardo Saponara, punto di forza dell’Empoli, ha contribuito al 58% dei gol dei toscani: 4 reti e 3 assist ma contro la Juventus ha perso 2 volte senza reti ne assist. Insieme al Verona, la squadra di Giampaolo è la formazione che ha subito più reti di testa fino ad ora, se ne contano sei, alla pari del Sassuolo. Lo Stadio Castellani potrebbe risvegliare Alvaro Morata poichè vanta di ottimi ricordi in toscana: contro l’Empoli infatti ha debuttato, con tanto di gol, per la sua prima volta da titolare con la maglia della Juventus.

FOCUS ALLENATORI – Marco Giampaolo e Massimiliano Allegri si sono incontrati ben cinque volte: 2 vittorie a testa e un pareggio. Il tecnico del club toscano ha sempre perso contro la Juventus: sette le partite, 16 i gol subiti e appena cinque segnati alla guida di Ascoli, Cagliari, Catania e Siena. Il tecnico livornese invece, ha sempre battuto l’Empoli viste le due vittorie per 2-0 della passata stagione.

IN CAMPIONATO.. – Sulla carta la partita è molto equilibrata visto la Juventus vinta di un punto in più dell’Empoli (15) e (14), dopo 11 gare giocate. Entrambe arrivano da 4 risultati utili nelle ultime cinque gare e sono andate in doppia cifra nei gol subiti: 10 per i bianconeri e 15 per gli azzurrini.

EMPOLI-JUVENTUS – Sono tanti i propositi per assistere ad una gara spettacolare: l’Empoli vuole cercare l’impresa provando ad uscire dal Castellani con almeno un punto in casa, la Juventus vuole centrare la seconda vittoria consecutiva della stagione. Se l’Empoli dovesse far punti nella sfida di oggi, sarebbe la prima volta per Giampaolo che contro la Juventus non ne ha mai realizzati. Allegri ha l’obbligo di vincere sia per una questione di classifica, sia per tenersi stretta la panchina della Vecchia Signora che nell’ultimo periodo ‘balla’ troppo.