Prima Squadra

NEXTMATCH – Curiosità e statistiche su Frosinone-Juventus

Oggi ci sarà Juve-Frosinone e di seguito vi riporteremo il precedente di nove anni fa.

Il 28 ottobre 2006 si giocava Juve-Frosinone: era la Juve di Buffon, Nedved, Del Piero e Trezeguet. Essi erano rimasti in Serie B. La partita di nove anni fa era importante perché la Juve doveva scontare dei punti di penalizzazione e i primi posti erano lontani. Per la Juve era importante vincere, mentre per i frusinati era la partita della vita. Più di mille tifosi erano partiti per Torino. Si trattava di una partita “irripetibile“, dato che, forse, Juve e Frosinone non potevano incontrarsi più. La squadra frusinate di allora era allenata da Iaconi. A guidare i bianconeri c’era Deschamps. La formazione della Juve era questa: Buffon, Birindelli, Kovac, Boumsong, Balzaretti, Camoranesi, C.Zanetti, Paro, Nedved, Bojinov, Trezeguet.

Il primo tempo era finito 0-0, con occasioni da parte di Bojinov (un goal annullato per fuorigioco) e Trezeguet. Il secondo, invece, era più movimentato, tanto che Buffon doveva fare molti interventi. Il Frosinone sembrava dominare la partita, ma la Juve si riprende con qualche occasione di Trezeguet. Deschamps aveva deciso di mettere Del Piero in campo, al posto del bulgaro Bojinov.

E’ proprio Del Piero a risolvere la partita contro il Frosinone: al settantaquattro esimo minuto c’era un lungo cross dalla corsia destra di Birindelli, Zappino era uscito dalla porta e respinge male. La palla arrivava ai piedi di Nedved, dopodiché aveva mandato la palla sul palo. Dal palo arriva a Trezeguet che, sbagliando lo stop del pallino da gioco, fa arrivare la palla a Del Piero. Ed era goal. Questo goal era speciale, perché Del Piero aveva segnato il duecento esimo goal con la maglia bianconera. La partita era finita sull’1-0. Alla fine della stagione, la Juve tornerà in Serie A (vincendo il campionato). Il Frosinone aveva chiuso l’anno all’undicesimo posto.

Rispondi

Close