Finalmente il periodo di crisi sembra essere passato, un gol e un assist nelle ultime due partite tra campionato e Champions, Paul Pogba sta tornando ciò che tutti volevamo, il vero campione che abbiamo conosciuto negli ultimi anni. Il centrocampista francese, ha rilasciato un intervista ai microfoni di Juventus Tv, ha parlato di tutto, partendo dal suo arrivo in bianconero fino ad arrivare al momento attuale: “La Juve è la prima squadra che mi ha dato fiducia e mi ha permesso di dimostrare il mio calcio e grazie a lei sono riuscito ad andare in Nazionale. Adesso la Juventus è il club del mio cuore. La vittoria più bella? Quella contro il Napoli quando ho segnato una doppietta. Il numero 10? L’hanno avuto giocatori come Platini, Baggio e Del Piero, per me è un onore e ora che è il mio turno devo fare bene anche per loro. Il +5 che ho scritto era una cosa personale, non capisco perché la gente si mette in testa strani significati. Contro il Borussia non è stato facile, come tutte le volte che giochiamo contro club più piccoli della Juve, inoltre il fattore campo ha influito. Noi volevamo vincere, ma dopo il cartellino rosso ad Hernanes le cose si sono complicate. Adesso contro il City vogliamo conquistare i tre punti, ma la cosa più importante è passare il turno, sarebbe meglio una vittoria, ma se con un pareggio otteniamo lo stesso risultato va bene comunque. L’inizio di stagione difficile? Ho sempre dato il massimo, ma nel calcio una volta si può fare doppietta, l’altro giorno giocare meno bene. L’inizio di campionato è stato duro, però crediamo di poter tornare in alto. Dobbiamo concentrarci partita dopo partita, pensare solo al prossimo match, deve essere così. Quando vinci quattro volte di fila lo Scudetto le cose si complicano, anche per le aspettative che tutti hanno nei confronti della Juve.Come obiettivo personale vorrei vincere un giorno il Pallone D’Oro, la Champions, la Coppa del Mondo… vincere tutto in poche parole”.

Chiaro, chiarissimo il messaggio del centrocampista della Juventus e della Nazionale francese Paul Pogba, dopo l’avvio molto difficile con prestazioni non proprio esaltanti, sembra aver ritrovato la giusta condizione fisica e mentale, lo dimostrano soprattutto le ultime prestazioni. Finalmente Pogba e la Juve stanno tornando ciò che sono stati in questi ultimi anni, mettiamoci comodi e gustiamoci il ritorno della Vecchia Signora..