E’ ufficiale e si tratta di una svolta nella carriera del nostro Leonardo Bonucci. Il 19 bianconero non lavorerà con il suo motivatore, Alberto Ferrarini, che l’ha affiancato per ben 7 lunghi anni. Alla base del divorzio è sembrato parere degli screzi tra i due. Ad annunciare il divorzio tra i due è il Ferrarini sul social network Facebook, che scrive:”Dopo 7 anni di lavoro e successi ho deciso di terminare il mio lavoro con Leonardo Bonucci. La nostra avventura è iniziata a Treviso, quando fra l’altro stava vivendo un momento di forte crisi e finisce oggi da Top Player e vincente quale lui è. Ringrazio lui per aver creduto in me e nel mio lavoro. Trovo che questo sia stato il segreto del nostro successo, il suo soprattutto. Qui in foto la maglia del suo 1 scudetto, il più bello, il più sofferto. + 1 millimetro è magia”.
E a quanto pare, Ferrarini era antipatico alla dirigenza della Juve…