Home Risparmio e Soldi Truffe online: ecco cosa sono l'Home banking e il Phishing

Truffe online: ecco cosa sono l’Home banking e il Phishing

Al giorno d’oggi dove la vita viene svolta per la maggior parte su internet sono all’ordine del giorno le truffe online ovvero le cd. truffe finanziarie: home banking e phishing sono termini molto in voga. Di seguito spiegheremo di cosa si tratta.

Cosa sono home banking e phishing

Con il termine anglosassone “home banking” o “internet banking”, si definiscono quei servizi bancari che consentono al cliente di effettuare operazioni bancarie da casa o dall’ufficio, mediante collegamento internet (sia tramite connessione remota che tramite smart-phone).

Con il termine “Phishing” viene definita un tipo di truffa informatica, in quanto viene effettuata utilizzando Internet. Nello specifico un malintenzionato (il cd. “phisher”) cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso, fingendosi un ente affidabile in una comunicazione digitale.
Il malintenzionato effettua un invio massivo di messaggi e-mail che imitano, nell’aspetto e nel contenuto, messaggi legittimi di fornitori di servizi, per lo più banche o Poste. Tali messaggi fraudolenti richiedono di fornire informazioni riservate come, ad esempio, il numero della carta di credito o la password per accedere ad un determinato servizio.

Come detto, questa tecnica fraudolenta viene denominata con il termine “Phishing” ovvero truffa online attuata da soggetti indicati come “phisher” che non sono altro che truffatori che tentano di rubare identità personale, credenziali e servizi online di altri utenti soprattutto bancari.

Come funziona e come avviene la truffa?

I pisher essendo soggetti/truffatori dotati di competenze tecniche mettono in atto un vero e proprio attacco informatico che avviene mediante l’invio di false e-mail che nella maggior parte dei casi provengono da persone conosciute o quanto meno fidate, in modo tale da indurre la vittima a cliccare su un link e visitare siti contraffatti.

Ecco cosa succede se si clicca sul link

Cliccando sull’apposito link l’utente/vittima si troverà ad inserire i propri dati personali di accesso che una volta immessi saranno utilizzati a suo danno dal momento che saranno in possesso dei truffatori che agiranno per conto dell’utente effettuando transazioni.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Allerta Coca Cola, richiamata dal Ministero della Salute: ecco il motivo!

Allerta Coca Cola in tutta Italia per un richiamo alimentare da parte del Ministero della Salute. Il problema riguarda diversi lotti di bottiglie di vetro della Coca Cola. Si tratta...

Hai ricevuto una mail come questa? Fai attenzione, è una truffa

Si sente spesso parlare di truffe online ed oggi amplieremo ancora una volta la nostra sezione dedicata a questo argomento per parlare della truffa delle mail....

Truffa del Contactless: attenzione, molte persone hanno visto sparire i propri soldi

Iniziamo oggi una nuova rubrica sul nostro sito web e vogliamo parlarvi della truffa del Contactless. Innanzi tutto spieghiamo cosa è appunto questo contactless. Se...

Riapertura Piste da Sci, 18 gennaio la data? Le Ultime

Si discute molto in questi giorni sulle piste da sci, circa la loro riapertura, ad oggi, la data stabilita è quella del 18 gennaio,...

Recent Comments