Notizie

Clamoroso Juve: ecco cosa è successo negli spogliatoi dopo il Napoli

La tensione è salita nello spogliatoio: ecco i fatti

C’è un nemico che la Juventus deve temere più di ogni altro. Un avversario capace, esperto, e in grado di mettere ko anche una squadra come la vecchia signora. Si, perchè questo avversario è la Juventus stessa. I bianconeri devono temere più di ogni altra cosa se stessi, e le conseguenze che questo finale di stagione possono generare in seno alla squadra. La Juventus è sicuramente la squadra più forte in Italia, ma nelle ultime uscite, francamente, non si riconosce più: la rabbia e la poca concentrazione hanno preso il sopravvento, lasciando per strada solo proteste e punti preziosi.

Se la Juventus giocasse da Juventus, non ce ne sarebbe per nessuno, ma prima che con gli avversari, appunto, i bianconeri devono fare i conti con se stessi, e ritrovare la vera identità di una squadra fortissima. A maggior ragione, ciò che è successo negli spogliatoi dopo Juve-Napoli potrebbe avere una duplice valenza. Secondo quanto riporta la gazzetta dello sport, infatti, al rientro dagli spogliatoi Buffon avrebbe strigliato la squadra, rea di essere stata troppo poco attenta. A prendersela soprattutto Benatia, e a quanto riportato la tensione sarebbe salita nello spogliatoio con questi battibecchi.

Se da un lato è brutto che lo spogliatoio si riempia di tensione, dall’altro può essere positivo: la Juve sembra l’ombra di se stessa, e forse serve una scossa per fare in modo che la stagione non passi da leggendaria a catastrofica.

Clamoroso Juve: ecco cosa è successo negli spogliatoi dopo il Napoli
Vota questo articolo
Tag

Rispondi

Close