Notizie

Juve derubata: tutta colpa di Collina. E se ci fosse il Var?

Tantissime polemiche a fine gara, soprattutto da parte del presidente della Juve, Andrea Agnelli, che attacca Collina. Ecco cosa ha detto

Nella partita dell’11 aprile al Santiago Bernabeu, la Juventus ha sfiorato un’impresa storica, ovvero ribaltare il 3-0 dell’andata, ma è stata beffata al 93′ da un rigore assai dubbio, che l’arbitro ha ritenuto falloso. Da questo calcio di rigore è arrivato il cartellino rosso per Gigi Buffon, a causa di eccessive proteste, e anche il 3-1 del Real, che ha ipotecato la semifinale di Uefa Champions League. A fine partita ci sono state molte polemiche su quel rigore, cominciando proprio dall’espulso, dal capitano della Juve, Gigi Buffon, che ha attaccato diverse volte, ed anche in maniera pesante, l’operato dell’arbitro Oliver Michael. Dopo di lui arriva l’intervista di Max Allegri, che non parla molto della partita al Bernabeu, ma sottolinea l’errore arbitrale dello Stadium, negando un rigore all’ultimo ai danni di Juan Cuadrado.

Per ultimo, ma non meno importante, ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium, il presidente Andrea Agnelli, che se la prende duramente con Collina, il designatore degli arbitri della Uefa (italiano), dicendo che per sembrare imparziale, appunto perché italiano, non si risparmia con la designazione di arbitri molto duri contro le italiane. Il presidente della Juventus parla anche sul suo volere il Var anche nelle competizione europee, appunto per evitare questo tipo di errori e di ingiustizie, specialmente contro le squadre italiane. Il presidente Agnelli ha augurato un grandissimo in bocca a lupo alle due squadre italiane che sono rimaste in Europa, per far risalire in alto il nome della nostra nazione.

Juve derubata: tutta colpa di Collina. E se ci fosse il Var?
Vota questo articolo
Tag

Rispondi

Close